Corsi di formazione in metrologia

Uno dei doveri istituzionali di un centro LAT riguarda proprio fare formazione all’industria, attività nella quale abbiamo sempre puntato per far conoscere l’importanza che lo strumento riveste e quindi la necessità della Calibrazione e Controllo

Alcuni esempi di corsi a catalogo :

CORSO – METROLOGIA DI BASE

Obiettivi:

  • Fornire i concetti principali di metrologia per interpretare correttamente i requisiti del cliente ed i requisiti normativi in ambito metrologico
  • Fornire le regole per  una scrittura corretta dei risultati delle misurazioni
  • Far capire perché è necessario tarare gli strumenti
  • Fornire i criteri per valutare l’esito di una taratura
  • Far comprendere la natura di ogni caratteristica metrologica.
  • Fornire le regole per valutare l’errore termico
  • Far comprendere che l’errore massimo ammesso di uno strumento dipende anche dalle modalità operative di utilizzo dello strumento stesso.

Contenuti:

  • Il Sistema internazionale di Unità
  • Regole di scrittura in metrologia
  • Concetti generali:
  • misurazione, misurando, processo di misura, incertezza, accuratezza, errore, compatibilità delle misure, riferibilità metrologica.
  • Scopo e significato della taratura e della conferma metrologica
  • Significato ed esempi delle caratteristiche metrologiche degli apparecchi per misurazione:
  1. -  campo di misura
  2. -  unità di formato
  3. -  risoluzione
  4. -  linearità
  5. -  ripetibilità
  6. -  isteresi
  7. -  stabilità
  8. -  Errore di misura per effetto della dilatazione termica del misurando e dello strumento di misura
  9. -  Formule per il calcolo dell’errore dovuto agli effetti termici nei diversi casi applicativi
  10. -  Definizione di errore massimo ammesso (MPE)
  11. -  MPE per uno strumento a zero fisso ed a zero mobile

Esercitazione:

Esempio pratico di determinazione di alcune caratteristiche metrologiche di apparecchi per misurazione.

CORSO – METROLOGIA OPERATIVA

Obiettivi:

  • Fornire una panoramica sulla normativa vigente in Europa riguardante la metrologia
  • Fornire competenze sulla gestione della strumentazione all’interno di un sistema Qualità e sulle opportunità di miglioramento che da questa derivano.
  • Consentire la scelta dello strumento adeguato per il controllo di una quota tollerata anche attraverso l’utilizzo dei certificati di taratura.

Contenuti:

  • Introduzione al panorama normativo europeo e Italiano
  • Sistema di riferibilità e MRA
  • Gestione della strumentazione in un sistema qualità e processo di conferma metrologica (cenni ISO 9001:2008)
  • Errori e incertezze
  • GPS: verifica conformità di prodotto e scelta dello strumento idoneo
  • Analisi di certificati di taratura: come utilizzare i dati in esso riportati nella propria pratica quotidiana.

CORSO – VALUTAZIONE DELL’INCERTEZZA DI MISURA

Obiettivi:

  • Saper calcolare l’incertezza di misura in un processo di misurazione.
  • Essere in grado di decidere quale strumentazione acquistare in modo da avere un vantaggio in termini di qualità del processo di misura.
  • Saper definire quale incertezza occorre ottenere nel processo di controllo e collaudo tenendo conto dei relativi costi ed ai benefici.

Contenuti:

  • Fondamenti sull’incertezza:  concetto di errore, incertezza, riferibilità metrologica, compatibilità delle misure
  • Valutazione dell’incertezza di misura:
  1. -   incertezze categoria A e B
  2. -  le diverse distribuzioni di probabilità
  3. -  la propagazione dell’incertezza di misura secondo la norma UNI CEI ENV 13005
  4. -  la determinazione del contributo di incertezza associato all’errore massimo ammesso
  • l’incertezza di taratura
  • correzione degli errori sistematici e regressioni numeriche
  • valutazione del rapporto costo-beneficio dell’incertezza di misura nel processo di controllo e collaudo
  • uso dei “check standard” e dei confronti interlaboratorio per verificare la stima dell’incertezza di misura

Esercitazione:

Valutazione dell’incertezza di misura di semplici processi di misura.

CORSO – VERIFICHE DI CONFORMITA’ DI PRODOTTO E CONFERMA METROLOGICA

Obiettivi:

  • Far comprendere le regole decisionali per provare la conformità o la non conformità dei prodotti e degli strumenti rispetto alle specifiche dichiarate.
  • Far comprendere l’importanza della valutazione dell’incertezza di misura nella verifica delle tolleranze
  • Far comprendere il giusto rapporto tra incertezza e tolleranza
  • Consentire l’analisi dei costi in relazione al rapporto tra incertezza e tolleranza
  • Poter eseguire la  verifica di conformità di un apparecchio per misurazione tenendo conto dell’incertezza di taratura

Contenuti:

  • Introduzione alla norma UNI EN ISO 14253-1
  • Definizione di misurando, valore nominale, conformità, tolleranza
  • Concetti metrologici di base : l’incertezza di misura, taratura e verifica delle prestazioni di uno strumento
  • Il concetto di zona di sicura conformità, di sicura non conformità e di ambiguità
  • Il rapporto tra incertezza di misura e tolleranza nei processi di produzione
  • Analisi dei costi nel processo di verifica di conformità
  • Verifica di conformità degli apparecchi per misurazione

Esercitazione:

Verifica di conformità di un prodotto rispetto alle tolleranze tenendo conto dell’incertezza di misura.
Verifica delle prestazioni di uno strumento rispetto all’errore massimo ammesso dichiarato sulla scheda strumento sulla base dei risultati di un certificato di taratura.
Questi corsi vengono organizzati saltuariamente durante l’anno non solo presso la sede di SDM ma presso le varie agenzie in Veneto, in Emilia e in Friuli Venezia Giulia. In qualsiasi momento sono comunque eseguibili presso la sede del cliente.